Mario Diotalevi (nov 2015 - feb 2016)

Il viaggiatore versatile

Mario Diotalevi è un artista nostalgico, se è vero che prova un coinvolgimento profondo nei confronti dell'opera letteraria: con essa dispone l'animo in un rapporto di polarità, a cogliere simboli, metafore,
analogie, si nutre della vitalità prepotente dell'immagine, avvicina la scrittura al suo io creativo, trasforma la parola in figurazione, sotto forma dei suoi ritmi, proporzioni, atmosfere.

Kafka lo affascina profondamente: le sue situazioni mai riducibili, il suo esprimersi per forze aforistiche. L'artista si appropria di quel mondo inquieto, nel quale l'incapacità di agire si ribalta nella volontà di accogliere nella pienezza dei sensi le impressioni del mondo esterno. E' attratto dall'atmosfera spaesata, sospesa tra reale e metareale, tra sogno e veglia, disciolta in un clima di improbabile attesa. E' sedotto dall'inesauribile varietà figurale, dalla naturalezza con la quale i fatti sono descritti minuziosamente.

Diotalevi diventa quindi un narratore, assume su di sé un 'arte difficile, perché è diffi cile raccontare qualcosa come si deve, senza artefici, attingendo all'esperienza vissuta, sentendosi a proprio agio nella lontananza del tempo come in quella dello spazio, non trovandosi mai a corto di argomenti.
La sua temperie letteraria, il suo gusto per la scrittura lo inducono a dar corpo a storie brevi, condensate, racchiuse e concluse in se stesse. Che inseguono assenze, incantesimi. Un'avventura nei labirinti della vita e della psiche, tra languori, stupefazioni, dubbi, presentimenti.

Diotalevi è un viaggiatore versatile, che "colleziona" reperti di mondi visibili ed invisibili: li mescola, li trasfonde, confonde le sequenze, stravolge le proporzioni, creando un affresco vivacissimo. La pittura,
densa, si stacca da un passato remoto, ed acquista vita nella sua plasmabilità figurale. Quadri che non hanno mai un effetto consolatorio, che vogliono stupire, che si potenziano nello spirito erratico dell'artista, inebriato dal caos vitale, decantato da un atmosfera rarefatta, soffuso di sottile ironia.

Diotalevi dissemina sulla tela apparizioni fuggevoli, su uno sfondo velato e smorzato. La sua pittura è, prima di tutto, un viaggio in salita dentro la poesia, che affonda le sue certezze nella frammentazione della linearità del pensiero e in considerazioni inattuali.

Artista autodidatta nasce nel 1956 a Città di Castello (PG) ove vive e lavora.



Archivio artisti
Marino Gabusi (ott 2001 - mag 2002)
Lorenzo Cambin (mag 2002 - ott 2002)
Mara Poretti (ott 2002 - feb 2003)
Marco Prati (mar 2003 - giu 2003)
Olga Yanucovich (set 2003 - gen 2004)
Pauli Gut (feb 2004 - giu 2004)
Loredana Müller (giu 2004 - sett 2004)
Claudio Viscardi (ott 2004 - gen 2005)
Laura Pellegrinelli (mar 2005 - giu 2005)
Elisabetta Diamanti (lug 2005 - ott 2005)
Charlotte Krantz (gen 2006 - mar 2006)
Gabriela Spector (feb 2006 - apr 2006)
Marcello Corrà (lug 2006 - ott 2006)
Jean François (ott 2006 - gen 2007)
Ruth Moro (feb 2007 - apr 2007)
Gianni Poretti (mag 2007 - lug 2007)
Dina Moretti (ago 2007 - ott 2007)
Charo Marin (nov 2007 - gen 2008)
Loredana Selene Ricca (feb 2008 - apr 2008)
Antonella Reale (mag 2008 - lug 2008)
Hanspeter Wyss (set 2008 - ott 2008)
Gregory Vincent (nov 2008 - gen 2009)
Paola Ravasio (feb 2009 - apr 2009)
Anna Sala (mag 2009 - giu 2009)
Fabiola Quezada (ago 2009 - ott 2009)
Mariano Salerno (nov 2009 - gen 2010)
Vittorio Dellea (mar 2010 - mag 2010)
Paolo Campa (mag 2010 - lug 2010)
Annamarie Schlegel (ago 2010 - ott 2010)
Renzo Chiesa (feb 2011 - apr 2011)
Massimo Piazza (mag 2011 - set 2011)
Samantha Ongetta (set 2011 - nov 2011)
Riciclarte (nov 2011 - gen 2012)
Aldo Ezio Conelli "detto il Moriggia" (feb 2012 - apr 2012)
Mauro Poretti (mag 2012 - ago 2012)
Michela Torricelli (set 2012 - nov 2012)
Alberto Venditti (nov 2012 - feb 2013)
Leonardo Pecoraro (ago 2013 - nov 2013)
Piero De Battista (nov 2013 - gen 2014)
Celso Grandi (feb 2014 - mag 2014)
Milvia Quadrio (mag 2014 - ago 2014)
Biascart (Ivano Biasca) (ago 2014 - ott 2014)
Michela Valenti (feb 2015 - mag 2015)
Diana Todisco (mag 2015 - lug 2015)
Dalí presentato da Luca Notari
Fosca Rovelli (set 2015 - nov 2015)
Mario Diotalevi (nov 2015 - feb 2016)
Imre Lénart (feb 2018 - apr 2018)
Patrizia Stierli (apr 2018 - ago 2018)
Emilio Alberti (ago 2018 - nov 2018)
Monica Bisogno (nov 2018 - feb 2019)
Ribana Szutor (feb 2019 - mag 2019)
Alexandra von Burg (set 2019 - gen 2020)
    Disclaimer | Mandato di gestione | Regole deontologiche File PDF [393 KB] Ultima modifica

20 agosto 2019