Guida Ristoranti   Giorni Festivi   Orologi   Galleria d'arte   Fondazione Extrafid ART   Siti finanziari

Fondazione Extrafid ART

Per volontà dei fondatori Signori Fabrizio ed Alberto Ballabio nonché della società Extrafid SA, è stata costituita la "Fondazione Extrafid ART" conformemente agli art. 80 e segg. del Codice Civile Svizzero. La Fondazione ha sede in Lugano presso gli uffici della società fondatrice.
La Fondazione ha lo scopo di salvaguardare e di valorizzare le opere artistiche di autori vari, segnatamente quelli invitati ad esporre presso la galleria della società.
La Fondazione non ha fine di lucro e si propone anche di promuovere e sostenere iniziative e manifestazioni di carattere culturale.
Ha inoltre la facoltà di assegnare il "Premio Giovanni Notari", consistente in una borsa di studio a favore di studenti che si sono distinti per meriti particolari nel campo dell'economia o dell'arte.
La Fondazione è retta e amministrata dal seguente Consiglio di Fondazione; Fabrizio Ballabio (Presidente), Alberto Ballabio (Vice-Presidente) e Marino Gabusi (Membro).
Informazioni e prenotazioni di opere possono essere inviate al seguente indirizzo e-mail: baf@extrafid.ch

Catalogo delle opere



S T A T U T O 

Art. 1  Nome e sede

Sotto la denominazione "Fondazione Extrafid Art" e per volontà dei fondatori, signori Fabrizio ed Alberto Ballabio nonché la società fiduciaria Extrafid SA con sede a Lugano, esiste una Fondazione conformemente agli art. 80 e segg. del Codice Civile Svizzero. La Fondazione ha sede in Lugano.

Art. 2  Scopo

La Fondazione ha lo scopo di salvaguardare e di valorizzare le opere artistiche di autori vari, segnatamente quelli invitati ad esporre presso la galleria della società fiduciaria Extrafid SA con sede a Lugano. La Fondazione non ha fine di lucro e si propone anche di promuovere e sostenere iniziative e manifestazioni di carattere culturale. Ha inoltre la facoltà di assegnare il "Premio Giovanni Notari", consistente in una borsa di studio a favore di studenti che si sono distinti per meriti particolari nel campo dell'economia o dell'arte.

Art. 3  Patrimonio

Il patrimonio iniziale della Fondazione ammonta a Fr. 10'000.—(diecimila). Patrimonio della Fondazione sono pure tutte le opere artistiche devolute dalla società fiduciaria Extrafid SA, elencate nell'esaustiva cartoteca depositata presso la sede della Fondazione. Il patrimonio potrà essere aumentato con devoluzioni e donazioni dei fondatori o di terzi. Per conseguire lo scopo della Fondazione il Consiglio di Fondazione userà di principio il reddito del patrimonio; in caso di bisogno esso potrà, a suo prudente criterio, usare anche parte del patrimonio. Il patrimonio della Fondazione dovrà essere amministrato con criteri conservativi.

Art. 4  Organi della Fondazione

Gli organi della Fondazione sono:

- il Consiglio di Fondazione
- il Consiglio di Consulenza
- l'Ufficio di Revisione

Art. 5  Consiglio di Fondazione

La Fondazione è retta e amministrata da un Consiglio di Fondazione composto da tre o più membri; la carica ha la durata di tre anni ed è prorogabile. I membri del primo Consiglio di Fondazione sono Fabrizio Ballabio, Alberto Ballabio e Marino Gabusi. Il Consiglio di Fondazione si autocostituisce e determina le cariche nel suo interno. Successivamente nel caso uno dei membri sia impossibilitato al ruolo, saranno i rimanenti membri del Consiglio di Fondazione a scegliere un successore.

Art. 6  Consiglio di Fondazione; sua organizzazione

Il Consiglio di Fondazione si riunisce ogni qualvolta le circostanze lo richiedano, ma almeno una volta all'anno; esso amministra il patrimonio e provvede a stabilire ed incrementare le attività della Fondazione nel rispetto degli scopi di cui all'art. 2 del presente Statuto. Le sedute del Consiglio di Fondazione vengono comunicate per iscritto dal Presidente o, in sua assenza, dal Vice-Presidente con la comunicazione delle trattande all'ordine del giorno. Il Consiglio di Fondazione delibera validamente quando almeno la maggioranza dei suoi componenti è presente e prende le sue decisioni a maggioranza dei presenti. In caso di parità il voto del Presidente, in sua assenza del Vice-Presidente è decisivo. I membri del Consiglio di Fondazione vincoleranno la fondazione con firma collettiva a due. Al Consiglio di Fondazione è data facoltà di completare le norme statutarie mediante regolamento interno.

Art. 7  Consiglio di Consulenza

Il Consiglio di Consulenza è un organo facoltativo, composto al massimo da sette membri designati dal Consiglio di Fondazione, e di cui questo si avvarrà per organizzare le attività della Fondazione.

Art. 8  Onorario

Agli amministratori non sarà versato alcun gettone di presenza od onorario. Essi avranno diritto unicamente al rimborso spese.

Art. 9  Ufficio di Revisione

Il Consiglio di Fondazione nomina ogni anno un Ufficio di Revisione che controlla annualmente i conti e fa rapporto al Consiglio di Fondazione stesso. L'Ufficio di Revisione deve essere in possesso dell'abilitazione rilasciata dall'Autorità federale di sorveglianza dei revisori. Il mandato è rinnovabile ogni anno. I conti vengono chiusi ogni anno al 31 dicembre.

Art. 10  Durata; scioglimento

La Fondazione cessa la propria attività nel caso non abbia più alcun patrimonio o l'entità dello stesso non permetta più di conseguire gli scopi per cui è stata costituita. Al momento dello scioglimento gli attivi della Fondazione dovranno essere distribuiti, con insindacabile giudizio del Consiglio di Fondazione, riservata l'autorizzazione dell'autorità di vigilanza, ad enti culturali attivi nel Cantone Ticino, anch'essi al beneficio dell'esenzione fiscale.

*   **   ***   **   *

I presenti statuti sono stati approvati all'unanimità nell'assemblea costitutiva del 20 giugno 2008.

 

Opere della Fondazione
    Disclaimer | Mandato di gestione | Regole deontologiche File PDF [393 KB] Ultima modifica

15 maggio 2017